59° corso SCR – Pozzo Comune – 11/11/2018

Una classicissima Pozzo Comune per l’ultima uscita del 59° corso SCR.

Panorama preso mentre ci prepariamoMaurizio impartisce qualche nozione ai nostri corsari prima di entrare in grotta. Ce la possiamo prendere comoda perche’ la grotta e’ gia’ stata armata ieri da un gruppetto di valorosi guidati da Stefano.Ultimi preparativi lato “maestri baciati dal sole”.Ci si avvia all’ingresso.Una sosta per ammirare l’ingresso.Poi scendiamo.Primo salto. Scende Max, quindi ci cimenta Alessandro.Poi e’ la volta di Manlio.Scendiamo veloci, oramai i frazionamenti non sono piu’ ostici.Pochi minuti siamo al P19, tanto amato da tutti i novelli speleo per la sua partenza esposta. Parte Carlo.Attesa paziente.Parte anche Alessandro.E quindi Manlio.Nel frattempo veniamo raggiunti dal resto del gruppo. Fabio ha preso Sabrina, la nostra sola corsara per oggi, sotto la sua ala protettriceE’ quasi il mio turno.Alla base del P19 mi assicuro scenda Fabio e non Sabrina, poi vado a raggiungere il gruppetto guidato da Max. Sono alla partenza del salto successivo.Siamo alla malefica pozza che tanto spesso mi ha favorito concedendomi un indesiderato pediluvio. I nostri allievi iniziano il passaggio.Si passa subito al salto successivo, quello che arriva alla “sala da pranzo” (ci fermiamo sempre qua a mangiare!).Carlo in incognito…ops! Forse non dovevo dirvelo. Attesa in sala da pranzo.Scende Max ed io lo seguo subito dopo.Proseguiamo per lo scivolo di fango ed il meandro delle meraviglie. Oggi di acqua ce n’e’ parecchia e qualche passaggio e’ piu’ macchinoso del solito. Come sempre rimango affascinato da questo tratto di meandro.Un arrivo, particolarmente attivo oggi.Arriviamo al pozzo Marilu’. Alla pozza che lo precede Alessandro ci tiene a mostrarci un tuffo che lo vede immergersi quasi per intero.C’e’ proprio tanta acqua. Max tenta di armare sulla parete sinistra ma la cosa non sembra risolutiva. Per stavolta il Marilu’ non potra’ godere della nostra compagnia. Paziente attesa durante la prova d’armo di Max.Facciamo affacciare al pozzo i nostri intrepidi corari, disarmiamo la corda sul Marilu’ ed iniziamo a tornare indietro.Selfie!Ci raggiunge il resto del gruppo. Lo aggiorniamo della situazione. Alessandro, per non far torto a nessuno, durante il passaggio di ritorno, ripete il suo tuffo nella pozza a beneficio di chi era assente al primo. Un vero e scrupoloso esperto.Ci raduniamo tutti in sala da pranzo, per pranzare, appunto.Foto di gruppo.La foto di gruppo conclude la pausa pranzo. Max inizia a salire il pozzo ed io lo seguo fermandomi al frazionamento. In questa configurazione assistiamo il passaggio dei corsari. Transita anche Fabio per andare a prendere il posto di Max che cosi’ puo’ avviarsi al P19. Intanto il transito continua senza intoppi.Quando rimane solo il gruppetto di coda con Sabrina, salgo anche io e passo la pozza infame per poi assistere i nostri allievi. Man mano che arrivano li avvio alla base del P19 dove li attende una ardimentosa salita.Ancora Carlo versione forze speciali.Anche lui via verso il P19.Arriva Maurizio. E’ il primo del gruppetto di coda. Lo saluto e mi avvio anche io al P19.C’e’ da aspettare ma stavolta sara’ questione di minuti, non dovremmo soffrire il freddo come all’uscita del corso precedente.Sale Gaia e sale anche Maurizio. Vanno a dare il cambio a Max cosi’ che si possano portare i primi allievi verso l’uscita.Rimaniamo Fabio ed io a fare compagnia a Sabrina.Parte anche Sabrina.Visto che di tempo ne ho, scarico la fotocamera su di lei.Ma siete fortunati, molte non sono a fuoco, quindi questa e’ l’ultima!Dopo Sabrina tocca a Fabio e me, usciamo disarmando. Fabio fa tutto il lavoro, io gli tengo compagnia.Intanto ne approfitto per documentare anche il disarmo dell’ultimo saltino.Fuori fa un fresco che si avvia a diventare gelo col calare della sera. Ci si cambia svelti.Chi ha fatto si riscalda in macchina.Intanto arriva la sera.Quando siamo pronti ci dividiamo in 2 gruppi, chi rimane a cena e chi torna a casa. Manlio purtroppo deve tornare a casa per forza, ha un cagnolino da sfamare. Noi invece ce ne andiamo alla Sbirra per rifocillarci come si deve e festeggiare degnamente la fine del corso. Eccoci, come si dice, con le gambe sotto il tavolo. Notare la faccia rilassata e quasi sorridente di Maurizio, al termine del suo incarico come direttore del corso. Al grido di “Bravo Maurizio” partono numerosi brindisi in attesa delle fettuccine.Eccole!Buon appetito.

Dopo l’allegra cena possiamo ritenerci soddisfatti. Un altro corso e’ terminato, speriamo che sia servito a far appassionare questi ragazzi alla speleologia e di rivederli presto di nuovo in grotta. Alla prossima.

Annunci

Informazioni su fato63

Pratico la speleologia e mi sono finalmente deciso a tenere un diario delle uscite. Approfitto del blog per renderlo consultabile e commentabile.
Questa voce è stata pubblicata in corso, SCR, speleo, uscite. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.