Si esplora – Basta nuddles

22/12/1996 – Esploriamo ‘Basta nuddles’

 

Siamo ritornati alla grotta di ieri e…. continua!!!

Abbiamo sistemato l’armo della parte già esplorata e siamo fermi su un pozzo di almeno 40 metri. Sveglia alle 6.00, siamo partiti alle 7.30 e ci siamo fermati subito al mercato (oggi e’ domenica) perché gli autisti devono fare spesa. Siamo un po’ scocciati per la sosta, ma lo spettacolo di colori offerto dall’affollatissimo mercato e’ degno di essere visto. Entriamo in grotta verso le 9.30, siamo usciti alle 18.45 con Wine che, ignaro dei tempi lunghi della speleologia, e’ preoccupatissimo per la nostra sorte ed e’ venuto ad aspettarci.

Ah, dimenticavo! Giovanni e’ partito questa mattina alla volta di Ha Giang per cercare un riduttore di pressione compatibile con la bombola e per vedere di curarsi la palla gonfia. Ritornato dalla grotta, mi sono goduto una doccia calda, i fetenti hanno approfittato per fotografarmi nudo, buongustai!!! Durante la cena discutiamo della attività svolta, decidiamo il nome ‘Basta nuddles’ per la grotta in esplorazione e componiamo le squadre per l’indomani.

 

23/12/1996 – Cerchiamo nuove grotte.

 

Io e Traca siamo andati a cercare grotte, la giornata e’ bella, c’e’ un sole meraviglioso ed e’ molto piacevole camminare. La guida ci porta a vedere due buchi non distanti da ‘Basta nuddles’; il primo e’ un pozzo di almeno 50 metri, ho piantato uno spit per la partenza, pensiamo di scenderlo domani, oggi non abbiamo abbastanza corda. Il secondo e’ un antrone poco distante dal primo, una ventina di metri più in basso e probabilmente sono comunicanti. Non lo scendiamo perché l’ingresso e’ pieno di vegetazione e Traca ha visto un serpente. Dobbiamo tornare col machete. Torniamo alle jeep che non e’ ancora mezzogiorno, decidiamo di fare un giro di ricognizione a casaccio. Prima ci siamo diretti ad un buco visibile dalla strada, ma chiudeva dopo pochi metri. Da li’ abbiamo girato fino ad incrociare un sentiero. Il sentiero ci porta ad una grotticina simpatica, una cinquantina di metri di sviluppo e due ingressi, decidiamo che ci torneremo a fare foto. Poco prima c’è un altro buco, ma è difficile da raggiungere. Ci fermiamo a pranzo in un campo di arbusti stupefacenti non lontani dalla grotta, da questo fatto deriva il nome della grotta, che battezziamo ‘A pranzo da Maria’. Finito il pranzo, a base di beef in scatola quasi commestibile e degli innominabili pesciolini immersi in un indescrivibile sughetto dolce, non sappiamo cosa fare dei rifiuti. Dopo un rapido consulto, prendiamo le cartacce con noi e lasciamo le scatole vuote in bella vista su una pietra, qualche indigeno sicuramente ce ne sarà grato. Abbiamo notato infatti che hanno una straordinaria capacita’ di riutilizzare qualsiasi cosa, come si dice, hanno fatto di necessita’, virtù.

Il sentiero ci porta comodamente indietro fino alle jeep e passiamo anche vicini ai buchi della mattina. Traca maledice la guida perché invece di portarci per il sentiero comodo, ci aveva guidato sulla massima pendenza dove loro salgono a piedi nudi ed apparentemente senza fatica e noi arranchiamo a fatica usando mani e piedi!

Arrivati alle jeep svegliamo Wine e l’autista e per le 13.00 siamo di ritorno a Meo Vac. Visto che ci siamo, facciamo un po’ di pulizia nelle stanze che somigliano sempre più a dei magazzini; Wine riesce a far venire una donna a pulire i pavimenti. Alle 17.00 ritorna Giovanni da Ha Giang, porta con se’ una bombola nuova col riduttore giusto. Nostro salvatore! Eravamo gia’ rassegnati a cucinare con i fornelli a benzina. Dopo poco ritornano Stefano, Andrea, Gigio e Vigo che hanno trovato una grotta e la stanno esplorando. Alle 19.30 torna la squadra di ‘Basta nuddles’ con ottime notizie, la grotta continua con un pozzo da 100 metri e ci sono da scendere almeno altri 80 metri!!!

Prepariamo da mangiare mentre i nostri eroi si fanno una meritata doccia, terminiamo la giornata con una sontuosa cena.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.